NON VI E' DUBBIO CHE UNA NAZIONE PASSATA DA UN REGIME MONARCHICO AD UN REGIME REPUBBLICANO SIA UNA NAZIONE «DECLASSATA», E CIÒ NON PUÒ NON ESSERE AVVERTITO DA CHIUNQUE ABBIA UNA SENSIBILITÀ PER VALORI I QUALI, PER ESSERE SOTTILI E IMMATERIALI, NON PER QUESTO SONO MENO REALI.

giovedì 28 dicembre 2017

Cerimonia di suffragio nel 70° anniversario dell morte di Re Vittorio Emanuele III

Da tutto il Nord Italia per “celebrare e ricordare il loro Re”
Al Santuario di Vicoforte stamane, 28 dicembre, la prima messa in suffragio di Vittorio Emanuele III e della consorte Regina Elena

CHIARA VIGLIETTI
VICOFORTE
Sono arrivati da tutto il Nord Italia, dalla Lombardia al Veneto, dalla Liguria al Piemonte, per celebrare e ricordare il loro Re, Vittorio Emanuele III. “Ed è un immenso onore essere qui in questo giorno in cui finalmente la famiglia Savoia è tornata a casa”, dicono. 

Alle 10 è iniziata la messa, la prima che il Santuario di Vicoforte celebra in onore dei reali di Casa Savoia, Vittorio Emanuele e la consorte Elena: presenti un centinaio di rappresentanti dell’istituto nazionale delle guardie del Pantheon. Alla stessa ora a Roma è iniziato, al Pantheon, il ricordo del Re che da una decina di giorni riposa a Vicoforte.