NON VI E' DUBBIO CHE UNA NAZIONE PASSATA DA UN REGIME MONARCHICO AD UN REGIME REPUBBLICANO SIA UNA NAZIONE «DECLASSATA», E CIÒ NON PUÒ NON ESSERE AVVERTITO DA CHIUNQUE ABBIA UNA SENSIBILITÀ PER VALORI I QUALI, PER ESSERE SOTTILI E IMMATERIALI, NON PER QUESTO SONO MENO REALI.

sabato 5 dicembre 2009

Incominciamo

Era da tanto che desideravamo dare vita ad un nuovo sito. Era da tanto anche che volevamo condividere il nostro entusiasmo con l'entusiasmo degli altri.
Che volevamo fare invece di non fare.
La buona volontà non ci manca e non ci è mai mancata. L'affinità anche. 
Ai litigi ed alle polemiche noi dello staff abbiamo sempre preferito l'azione positiva, il portare fuori dalle nostre mura la storia e le idee di cui purtroppo non sempre noi monarchici siamo all'altezza.
E per questo motivo incominciamo con questo blog ma l'ambizione sarebbe quella di creare un portale. Per quello però le nostre conoscenze informatiche non sono sufficienti: c'è bisogno di conoscere programmi e linguaggi per i quali sono necessari studi e competenze.
Per il momento si parte così dunque: questa pagina, tanta buona volontà e la speranza di trovare tra i nostri amici qualcuno che ci faccia fare il salto di qualità di cui abbiamo ambizione.
Non per noi.
Ma per il bene inseparabile del Re e della Patria.
La cosa detta così potrebbe sembrare retorica ma non lo è. Volutamente abbiamo citato il giuramento con cui i nostri padri legavano il loro onore alla fedeltà all'Italia ed al Re .
E abbiamo sotto gli occhi quotidianamente il fatto che aver separato i destini dell'Italia da quelli del Re non ha prodotto nulla, ma veramente nulla, di buono.
Speriamo di avervi lettori numerosi .
Lo Staff