NON VI E' DUBBIO CHE UNA NAZIONE PASSATA DA UN REGIME MONARCHICO AD UN REGIME REPUBBLICANO SIA UNA NAZIONE «DECLASSATA», E CIÒ NON PUÒ NON ESSERE AVVERTITO DA CHIUNQUE ABBIA UNA SENSIBILITÀ PER VALORI I QUALI, PER ESSERE SOTTILI E IMMATERIALI, NON PER QUESTO SONO MENO REALI.

martedì 6 marzo 2018

Il sassolino dalla scarpa

Magari siamo cattivi. Magari abbiamo buona memoria. Magari troppo forti sono state le parole di alcuni personaggi divenuti tali per uno scherzo del destino, altrimenti destinati al totale oblio. Personaggi ai quali i media hanno prestato la massima attenzione mentre ad una seria ed attenta lettura della storia non presta attenzione più nessuno.
All’indomani del ritorno in Patria delle Salme dei nostri Reali il ministro Franceschini ci elargiva il suo spocchioso pensiero nella maniera che riportiamo.






Apprendiamo con viva soddisfazione che  lo stesso ministro è stato trombato nel suo collegio di Ferrara e tanta è la soddisfazione per tale trombatura che neanche abbiamo il desiderio di approfondire la notizia per scoprire il vincitore.

Constatiamo con piacere che nel suo caso il popolo sovrano abbia espresso un verdetto in totale sintonia con il nostro.

Non sappiamo se tornerà in parlamento grazie agli astrusi marchingegni di questa ennesima legge elettorale truffaldina e non ce ne curiamo.

Ci soffermiamo a sorridere pensando che il suo debituccio infimo con la Storia abbia incominciato a pagarlo.