NON VI E' DUBBIO CHE UNA NAZIONE PASSATA DA UN REGIME MONARCHICO AD UN REGIME REPUBBLICANO SIA UNA NAZIONE «DECLASSATA», E CIÒ NON PUÒ NON ESSERE AVVERTITO DA CHIUNQUE ABBIA UNA SENSIBILITÀ PER VALORI I QUALI, PER ESSERE SOTTILI E IMMATERIALI, NON PER QUESTO SONO MENO REALI.

domenica 3 febbraio 2019

Camillo Zuccoli ci ha lasciato


Col cuore gonfio di dolore piangiamo la morte del nostro carissimo Camillo Zuccoli, mancato improvvisamente questa notte.


Di Camillo abbiamo l’obbligo di ricordare la militanza monarchica ininterrotta, l’adesione al PDIUM, al Fronte Monarchico Giovanile, la fondazione di Alleanza Monarchica, la conoscenza diretta di Re Umberto II, la collaborazione con il Ministro  Falcone Lucifero, l’appartenenza all’Unione Monarchica Italiana, la strenua difesa dell’indipendenza della stessa, la vicinanza alle LL.AA.RR. i Principi Amedeo ed Ajmone di Savoia, la sua non lontana cooptazione tra i membri dalla Consulta dei Senatori del Regno,
 la sua amicizia con S.M. il Re Simeone II.



Camillo, ambasciatore del S.M.O.M., presso la Bulgaria ha accompagnato ogni passo di questo blog  e ha concretamente  fatto crescere il sito dedicato a Re Umberto II con il suo notevole contributo documentale, la sua formidabile memoria ed il suo archivio di monarchico appassionato e fedele. Con noi ha condiviso ritrovamenti e ricerche.

La scomparsa di Camillo è per noi un dolore acutissimo oltre che una immensa perdita del mondo monarchico, seguita di poco a quella dell’Avvocato Grandi.

Alla Sua memoria inchiniamo affranti la nostra e Sua Bandiera.
Lo sappiamo già al cospetto del Re dei Re e del nostro Re Umberto II e di questo siamo confortati.

Lo Staff di Monarchici in Rete, i suoi amici.

Nessun commento:

Posta un commento